EDS - Diagnostica e monitoraggio on line

Le unità di cui si compone il sistema EDS sono progettate per monitorare continuamente i seguenti dispositivi:

  • Interruttori di alta e media tensione
  • Scaricatori ad ossido metallico
  • Trasformatori di corrente (TA) 
  • Trasformatori di tensione capacitivi (TVC) 
  • Trasformatori di potenza (TP)
  • GIS - interruttori isolati SF6

Il sistema EDS è semplice da installare e una volta configurato, opera in maniera continua. Le unità MCS sono progettate per funzionare in condizioni atmosferiche estreme e anche sotto l'influenza di interferenze elettriche tipiche delle sottostazioni. In particolare:

  • I moduli montati all'esterno rispettano lo standard IP 65 e sono progettati per funzionare da -40° a + 85° C
  • L'autodiagnostica controlla continuamente le condizioni del sistema e lancia l'allarme se viene trovato qualcosa dianomalo. Grazie al monitoraggio continuo dei parametri chiave, EDS evidenzia anomalie prima che queste causino disservizi, in modo da avere una gestione più mirata degli interventi di manutenzione su condizione.